Scocca l’ora del Mondiale E l’Italia è “made in Lario”
La squadra azzurra di wakeboard

Scocca l’ora del Mondiale
E l’Italia è “made in Lario”

Alla rassegna iridata che si apre domani ad Abu Dhabi, 7 azzurri su 12 sono “nostri” o di team lariani

Si apriranno domani ad Abu Dhabi i campionati del mondo di wakeboard, che vedono la nazionale azzurra in forza con 12 atleti dei quali ben 7 sono del lago di Como. A poco tempo di distanza dai World Beach Games, che già avevano schierato a Doha le stelle del wakeboard, la competizione iridata nella capitale degli Emirati Arabi Uniti vedrà la partecipazione di tutti i più quotati rider al mondo.

Portabandiera della squadra azzurra è il campione del mondo ed europeo Massimiliano Piffaretti. Con lui gli altri comaschi Nicolò Caimi e Julia Molinari, i milanesi Alice e Chiara Virag e Lorenzo Soprani, portacolori di due club lezzenesi rispettivamente Jolly e Morgan. Chiude il settebello lariano il lecchese Igor Colombo. Completano la “rosa” i piemontesi Stefano Comollo e Filippo Chiarelli, nella categoria veterans Francesco Starita da Napoli e il toscano Pierluigi Mazzia. Saranno in gara come individual Federico Dal Lago, Mattia del Fiandra, Matteo Molinari e Brando Sinagra. A fianco della squadra i tecnici Enzo Molinari, Pierluigi Mazzia e Simona Valerio, che sono molto fiduciosi nel lavoro fin qui svolto.

L’Italia si presenta, infatti, come squadra campione d’Europa, oltre che oro e argento mondiali, rispettivamente nel 2015 e nel 2017. Questo ovviamente è un buon inizio ma la concorrenza sarà spietata, motivata anche dal montepremi di 50mila dollari complessivi che assegnerà al primo classificato nella categoria Open, donne e uomini, un premio di 10mila dollari e il resto sarà suddiviso tra i piazzamenti. Il piano d’acqua nelle acque antistanti il nuovissimo centro multiservizi Eastern Mangrove Promenad nel cuore della città, comunque, assicura le migliori condizioni di sciabilità, trattandosi di un canale d’acqua di mare protetto.

«Ci siamo allenati bene, negli ultimi raduni appositamente convocati in vista dell’appuntamento più importante della stagione - conferma il tecnico lezzenese Enzo Molinari - ma ciò non toglie che sarà una sfida veramente impegnativa».

I World Wakeboard Championships, organizzati dall’International Abu Dhabi International Marine Club, dal 1998 gemellato con lo Yacht Club Como e sede del team di F1 inshore del t.m. Guido Cappellini, apriranno i battenti con una sfarzosa cerimonia per chiudersi con le premiazioni e i festeggiamenti finali sabato 23.


© RIPRODUZIONE RISERVATA