Settebello ItalComo,   sogniamo l’Europeo
Pietro Willy Ruta (a destra) e Stefano Oppo compongono il doppio pesi leggeri agli Europei

Settebello ItalComo,

sogniamo l’Europeo

Bilancio esaltante per la nostra pattuglia ai Campionati in Polonia: i comaschi sono tutti in finale.

È stata quella di ieri la giornata del doppio pesi leggeri di Pietro Willy Ruta e Stefano Oppo sul lago Malta di Poznan, nelle semifinali dei campionati europei assoluti 2020,

Dei cinque semifinalisti, ne passano quattro e di questi uno è anche vincente. Si tratta appunto del doppio leggero di Ruta e Oppo, che va in finale togliendosi anche la soddisfazione di siglare il miglior tempo delle semifinali.

La gara del capovoga comasco e del prodiere sardo, ormai diventati inseparabili, è stata da manuale.

Oggi, è certo, Ruta e Oppo andranno a caccia del podio più alto, per mettersi al collo l’oro e sfatare l’appellativo di eterni secondi. Ma attenzione, a contendere loro il titolo saranno avversari ostici quali Belgio, Svizzera, Germania, Polonia e Ucraina.

Oltre al doppio pielle di Ruta, altri due comaschi sono oggi finalisti nelle barche olimpiche.

Parliamo di Aisha Rocek (Carabinieri/Lario), che con la vittoria in batteria ha portato direttamente in finale il quattro senza senior, senza passare dai recuperi.

Chiamato a dare il meglio di se stesso anche Matteo Della Valle (Moltrasio), prodiere di un otto senior rinnovato.

Quanto alle barche non olimpiche, impegnati Patrick Rocek (Lario), Gabriel Soares (Marina Militare) nel quattro di coppia leggero maschile e Arianna Noseda (Fiamme Rosse/Lario), Greta Martinelli (Tremezzina) in quello femminile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA