Sipario sul Giro della Brianza  Romanò e Corti alla festa finale
Ambrogio Romanò a braccia alzate a Cremmago d’Inverigo (Foto by foto iannice)

Sipario sul Giro della Brianza

Romanò e Corti alla festa finale

Con la disputa della quarta tappa a Cremnago d’Inverigo si è conclusa la manifestazione.

Con la disputa della quarta prova, in quel di Cremnago d’Inverigo, cala il sipario sul Giro della Brianza.

Decisamente all’altezza della situazione i ciclisti comaschi, in tutte e quattro le gare disputate, ottenendo buoni risultati anche nelle rispettive graduatorie finali di categoria.

Prima gara con una settantina di corridori al via. A quattro chilometri dall’arrivo si invola Ambrogio Romanò (System Cars) che taglia vittorioso al traguardo precedendo di trenta secondi i compagni di fuga Claudio Monti (Ternatese), Aldo Barnaba (Makako) e Luca Cantù (Ruotamania). Nei Gentlemen 2 vince Antonio Sanguin (Hersh) mentre nei Sg trionfo di Ivano Soletti (Team Viscardi).

Nella seconda gara una sessantina di partenti in rappresentanza delle categorie più giovani. Fuga decisiva, dopo due giri, di cinque concorrenti. Vittoria di Christian Corti, del team comasco Cellari, che precede Nicola Bennato (Oliveto), Luigi Irco (Ternatese) primo Veterani 2, Michele Mascheroni (System Cars), e Paolo Calabria (Besanese) primo della sua categoria Veterani 1.

Al termine della gara spazio alle premiazioni con il successo del team System Cars nella speciale classifica di società, davanti alla Ternatese ed Amici Comaschi

A livello individuale successo di Stefano Milesi (Breviario) nei Veterani 2, di Giorgio Rapaccioli (Team Finotti) nei Veterani 1, di Costante Ostinelli (Vc Eupilio) nei Sg e di Luca Cantù (Ruotamania) nei Gentlemen 1.

Nella fascia 19/39 e Gentlemen 2, con le vittoria odierne, trionfo Christian Corti e Antonio Sanguin.


© RIPRODUZIONE RISERVATA