Sodini e l’arrivo di Ellis  «Ci darà una mano»
Marco Sodini (Foto by Andrea Butti)

Sodini e l’arrivo di Ellis

«Ci darà una mano»

«È un giocatore che sa giocare bene in post basso e fronte canestro, da quel che so è anche tatticamente molto intelligente»

La Red October Cantù è tornata in palestra: domenica riprende il campionato e, alle 17 al “PalaBancoDesio” ci sarà l’attesa sfida contro la capolista Sidigas Avellino di coach Pino Sacripanti. E Cantù si ripresenterà ai nastri di partenza con un giocatore in più, Perry Ellis, ala statunitense proveniente dal campionato australiano dove con i Sidney Kings stava viaggiando a quasi 15 punti di media. In 27 partite disputate in Nbl, il classe 1993 ha totalizzato 14.8 punti e 5.7 rimbalzi di media in 30’ di utilizzo, tirando con ottime percentuali dall’arco (45% da tre). «Ellis è un’ottima ala forte – commenta coach Marco Sodini -, giovane ma con un curriculum già interessante. Fin dai tempi di Kansas, una delle migliori università, sembrava “tagliato” per giocare in Europa. È un giocatore che sa giocare bene in post basso e fronte canestro, da quel che so è anche tatticamente molto intelligente, e ha ottime percentuali anche da tre punti. Sicuramente ci darà una mano e aumenterà la competizione interna, che è sempre fondamentale in una squadra».


© RIPRODUZIONE RISERVATA