Ski Lenno, gran podio (virtuale)
Con Bertani regina del gigante

Giornata magica per il club del lago, che colleziona anche un argento con Pazzaglia e un bronzo con Pedroncelli

Ski Lenno, gran podio (virtuale) Con Bertani regina del gigante
Quarto successo stagionale per Luisa Bertani

Lo Ski racing camp Lenno è salito su tutti i gradini del podio:sul più alto con Luisa Bertani nel gigante Fis di Kronplatz; sul secondo con Alice Pazzaglia e sul terzo con Nicolò Pedroncelli nel gigante Njr di Bormio.

Quarto successo stagionale (sempre in gigante) per Luisa Bertani. La milanese (25 anni) è stata perfetta sulle nevi di Kronplatz. Nella prima manche ha chiuso al 3° posto, staccata di 9 centesimi da Cillara Rossi. Nella seconda l’allieva del tecnico di Brunate, Corrado Castoldi è stata la più veloce, tenendo l’avversaria più vicina, la finlandese Honkanen a 27 centesimi. Grazie alla grande prestazione Bertani si è issata in vetta alla classifica, precedendo di 33 centesimi Vivien Insam per il secondo successo a Kronplatz, dopo quello del 20 dicembre scorso.

Passiamo a Bormio dove lo Ski Lenno è andato molto vicino al “triplete” d’oro. Nel femminile Alice Pazzaglia ha chiuso la prima manche al primo posto, con un vantaggio di 25 centesimi nei confronti di Martina Marangon. La pisana però nella seconda ha dovuto accontentarsi del secondo posto, con un gap di 65 centesimi da Marangon. Nella generale l’allieva di Castoldi ha dovuto accomodarsi alla piazza d’onore a 40 centesimi dall’oro. Bene anche Elisa Maria Negri del Gb ski club Asso, 8° assoluta.

Nel gigante maschile Nicolò Pedroncelli ha provato ad imporsi. Nella prima manche è stato secondo a 28 centesimi da Jacopo Ferretti. Nella seconda ha avuto qualche sbavatura e ha messo a referto l’8° tempo a 68 centesimi dal più veloce. Il portacolori dello Ski Lenno ha intascato il bronzo nella generale a 21 centesimi dalla vetta. Buon 8° posto per il canturino Luca Bianchi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}