Stavolta Todi non porta fortuna Arnaboldi fuori al primo turno
Il tennista canturino Andrea Arnaboldi

Stavolta Todi non porta fortuna
Arnaboldi fuori al primo turno

Niente da fare per il tennista canturino contro lo spagnolo Vilella Martinez

Il tennista canturino Andrea Arnaboldi esce al primo turno del Challenger Atp di Todi. Si trattava il primo appuntamento internazionale organizzato in Italia dopo il lockdown.

Peccato, perché proprio su quella stessa terra rossa del centro umbro, Arnaboldi era arrivato a fine giugno a giocarsi la finale per il titolo italiano, vinta da Lorenzo Sonego. Stavolta, quindi, l’Umbria e Todi non hanno portato bene.

Dopo aver vinto le qualificazioni contro Jacopo Berrettini (6-2 6-0) e Matteo Gigante (6-4 6-0), è arrivato lo stop al primo turno del tabellone principale contro lo spagnolo Mario Vilella Martinez, numero 188 al mondo, con il punteggio di 6-3 7-6 (3) a favore dell’iberico, in poco meno di due ore di gioco.

È stata una partita equilibrata, decisa da pochissime palline sia nel primo sia nel secondo set.

Nella frazione iniziale, sul 3-3 senza break, Arnaboldi ha avuto ben cinque occasioni per strappare il servizio a Vilella Martinez, senza però riuscire a portarsi in vantaggio, subendo subito dopo il break decisivo per il 5-3 (poi diventato 6-3). Grande battaglia nel secondo set, chiuso al tie break.

Lo spagnolo si è portato sul 2-0, poi sul 4-2 Arnaboldi ha avuto uno scatto riacciuffando il 4-4, per poi mettere la testa avanti sul 5-4.

Break e controbreak dal 5-5 al 6-6, con finale assegno al tie break, dove Vilella Martinez si è imposto 7-3.n 


© RIPRODUZIONE RISERVATA