Stecca e Panathlon per Spallino Premio nazionale di giornalismo
Antonio Spallino

Stecca e Panathlon per Spallino
Premio nazionale di giornalismo

I principi dell’olimpismo, fair play, coesione sociale e inclusione nel bando. Iscrizioni fino al 15 luglio

Riconoscere e stimolare giornalisti che raccontano lo sport nelle sue varie discipline, con particolare attenzione all’approccio etico fondato sui valori dell’olimpismo, al fair play, al ruolo di coesione sociale e di inclusione degli atleti portatori di handicap: questo lo scopo del Premio Nazionale di Giornalismo Sportivo per l’Etica nello sport “Antonio Spallino”.

Il concorso giornalistico intitolato alla memoria di Antonio Spallino (campione olimpico di scherma, pubblico amministratore, uomo di cultura e di solidarietà sociale, già presidente delle associazioni promotrici del premio) è stato istituito per iniziativa delle associazioni La Stecca di Como e Panathlon International Club Como, con il patrocinio del Comune di Como, della Provincia di Como, dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia e in collaborazione con l’Ussi Unione Stampa Sportiva Italiana e viene assegnato con cadenza biennale.

Il premio vuole essere un omaggio allo stile e al modo di declinare i valori dello sport nei vari campi della vita pubblica e professionale di Spallino, per mantenere viva la memoria del suo operato e divulgare, attraverso i professionisti odierni della comunicazione, la cultura dello sport e i suoi aspetti etici. Il valore complessivo del premio è di duemila euro, viene suddiviso in due premi di mille euro, che andranno ai migliori elaborati giornalistici in due categorie: formato cartaceo pubblicato su testata giornalistica, oppure su testate on-line a diffusione regionale e/o nazionale.

Gli articoli devono essere stati pubblicati nel periodo compreso tra il 30 aprile 2018 e il 30 aprile 2019, con una stesura compresa tra le 2000 e le 5000 battute, spazi inclusi. La partecipazione al premio è gratuita e riservata a giornalisti professionisti, praticanti e pubblicisti under 35, ma anche studenti iscritti a scuole di giornalismo del territorio nazionale che pubblichino su testate della stessa scuola.

L’assegnazione dei premi è determinata da una giuria composta da un rappresentante indicato da associazione La Stecca di Como (il presidente Marco Malinverno), uno indicato da Panathlon International Club Como (il socio e giornalista de La Provincia Edoardo Ceriani), un rappresentante dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia (Francesco Ordine), uno dell’Ussi Unione Stampa Sportiva Italiana (Gabriele Tacchini) e uno della famiglia Spallino (il figlio Francesco).

Per ulteriori informazioni e modalità di candidatura, consultare il sito web www.lasteccadicomo.org o www.panathloncomo.com. La scheda di adesione va inviata via e-mail entro il 15 luglio 2019 a lasteccadicomo.pec@gruppointercom.it.n 


© RIPRODUZIONE RISERVATA