Stillitano e la Nazionale «È un ritiro proficuo»
Santino Stillitano (il più in basso a sinistra)

Stillitano e la Nazionale
«È un ritiro proficuo»

L’esperto portiere è una delle colonne della squadra di para ice hockey

La Nazionale azzurra di para ice hockey ha ricominciato il cammino di preparazione verso i prossimi Mondiali, al momento in calendario ad inizio maggio dell’anno prossimo in Repubblica Ceca.

Il portiere bregnanese Santino Stillitano e i 15 compagni hanno effettuato una tre giorni di raduno a Torino. Sul ghiaccio del PalaTazzoli, coach Massimo Da Rin ha lavorato sui particolari, soprattutto sui dettagli, dividendo i giocatori per reparti. «È andato tutto bene ed è stato un ritiro molto proficuo», dice Stillitano (51 anni). Il portiere comasco è tra i veterani ed ha il compito di traghettare i più giovani, anche con l’esempio, almeno sino alle Paralimpiadi di Pechino 2022.

Gli azzurri ritorneranno a Torino a gennaio, per la disputa del tradizionale torneo internazionale Andrea Chiarotti, in programma dal 18 al 23. Sarà anche l’ultima tappa prima del Mondiale (ammesso che si potrà disputare regolarmente).


© RIPRODUZIONE RISERVATA