Strasanbortol, largo ai giovani  Con le firme di Spinzi e Peverelli
La Strasanbortol è appena iniziata e il gruppo è ancora folto (Foto by foto selva)

Strasanbortol, largo ai giovani

Con le firme di Spinzi e Peverelli

Sedici anni lui, 14 lei, sono i vincitori della gara che si è snodata tra le vie di San Bartolomeo.

La Strasanbortol è dei giovani. Ieri pomeriggio nell’edizione numero tre della corsa di 6 chilometri che si snoda all’interno di San Bartolomeo si sono imposti Mattia Spinzi (16 anni) ed Elisa Peverelli (14 anni). Giornata da incorniciare anche per gli organizzatori che hanno staccato 630 “biglietti”, un numero davvero interessante. Qualcuno è arrivato anche da lontano, come il secondo classificato nel maschile, Pardo La Serra, che è della Larino run in provincia di Campobasso.

Al via c’erano anche i “grandi nomi” (Massimiliano De Bernardi e Manuel Bonardi, in primis) che però hanno preferito risparmiare le energie per i prossimi impegni, restando nella pancia del gruppo. Questo però non scalfisce di un millimetro l’importanza del successo di Mattia Spinzi, che è volato sul tracciato, con la conclusione in salita alla chiesa parrocchiale di San Bartolomeo, chiudendo sotto la mezz’ora, in 29’30”.

Una prestazione perfetta per il portacolori dell’Atletica Centro Lario, che ha preceduto Pardo (29 anni) che ha intascato l’argento con un gap di 2’30”. Terzo gradino del podio per Mauro Strepparava (42 anni) dell’Atletica Pidaggia in 35’22”.

Nel femminile gara più combattuta con Elisa Peverelli che ha messo in fila tutte le avversarie. L’ultima ad arrendersi alla giovane griffata Atletica Alto Lario, è stata Denise Trivelli dell’Atletica Pidaggia, che alla fine ha accumulato un distacco di 35”. Il podio è stato completato da Cristina Oregioni (49 anni) dell’Atletica Alto Lario, che ha corso in 40’42”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA