Super League delle Nazioni  Cattaneo settimo nei 100 metri
Federico Cattaneo

Super League delle Nazioni

Cattaneo settimo nei 100 metri

Il velocista di Rovellasca unico comasco con la maglia azzurra

Una dignitosa Italia si è piazzata settima (221 punti) al campionato europeo di Super League a squadre di atletica leggera. Con undici Nazioni presenti (squalificata la Russia) si è svolto a Lille (Francia) e sulla pista blu del Metropole l’unico lariano dei 49 azzurri è stato il velocista rovellaschese Federico Cattaneo (Riccardi Milano).

Cattaneo ha corso i 100 e centrato l’obiettivo, non scontato, di accedere alla finale qualificandosi con il sesto crono di 10”54 (10”28 il personale realizzato quest’anno). Poi ha chiuso al settimo posto (10”47), con podio occupato da Harry Aikines Aryeetey (10”21, Gran Bretagna), Julian Reus (10”27, Germania), Churandy Martina (10”30, Olanda), campione continentale.

Per Cattaneo si è trattato della prima convocazione nella nazionale maggiore in una gara individuale mentre è ormai una pedina inamovibile della staffetta 4x100.

Purtroppo, per un problema fisico, lamentato poco prima del via, ha dovuto dare forfait e sostituito in terza frazione da Gaetano Di Franco (Antonio Infantino, Eseosa Desalu, Wanderson Polanco gli altri componenti). Rientrato d’Oltralpe, Federico Cattaneo si sta già sottoponendo agli esami clinici sperando che non via nulla di grave. Nel fine settimana incombono gli italiani assoluti a Trieste e Cattaneo (pluritricolore) è uno dei punti di forza del quartetto biancoverde.

Relativamente al campionato europeo (prima edizione nel 2009 a Leiria, Portogallo) ad imporsi è stata la Germania (321,5 punti) nei confronti di Polonia (295) e Francia (270). La nostra squadra (sfortunata in qualche circostanza) ha ondeggiato lungamente fra il quinto e sesto posto per poi scivolare al settimo (preceduta da Gran Bretagna, Spagna, Ucraina), mentre sono retrocesse in First League Bielorussia e Olanda. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA