Tecnoteam, l’orgoglio di Crimella «Squadra di sicuro affidamento»
Sonia Gallazzo, una delle confermate (Foto by Cusa)

Tecnoteam, l’orgoglio di Crimella
«Squadra di sicuro affidamento»

Ritrovo a fine agosto per la formazione allestita dal presidente dell’Albesevolley

Da qui al 19 ottobre, di acqua sotto i ponti, ne passerà. Già quattro gli allenamenti congiunti programmati, con ritrovo a fine agosto al Pedretti di Albese con Cassano e squadra da quel punto in poi a disposizione di coach Cristiano Mucciolo, chiamato a rilanciare le ambizioni di una società, la Tecnoteam, che dopo alcuni anni di relativo appannamento in serie B1 proverà quest’anno a riportarsi nelle parti nobili della graduatoria del girone A.

Il campionato inizierà una settimana dopo rispetto agli ultimi anni. Un primo appuntamento relativamente morbido, in casa contro la Conad Alsanese di Piacenza, poi tre gare che impegnative è dir poco con Lillipot, Don Colleoni e Florens, «tre sicure pretendenti per le zone altissime della classifica».

Graziano Crimella, patron di Albesevolley, non teme la sfida. «Abbiamo completato l’organico per tempo. Crediamo di aver allestito una buona formazione, forte in tutti i ruoli, con il giusto mix di giocatrici esperte e giovani di sicuro affidamento», spiega.

Il mercato estivo ha rivoluzionato la compagine preesistente, con otto nuovi innesti e quattro conferme a dare la dimensione numerica dei cambi effettuati dalla dirigenza in accordo con lo staff tecnico. «Ho voluto – continua Crimella - dare continuità allo staff tecnico, confermando Mucciolo dopo il buon campionato dello scorso anno. La squadra è stata plasmata secondo i desideri dell’allenatore, con l’innesto di due bande di sicuro affidamento (Gabbiadini e Zanotto) e con la conferma di Migliorin, che sono sicuro riscatterà il campionato non esaltante dello scorso anno. Al centro l’esperienza di Facchinetti e la freschezza della nuova Badini ci assicureranno la necessaria di dose di punti e di contrasti a muro. Il libero Rolando, nonostante la giovane età, è stata fortemente voluta e sono sicuro che ci darà grandi soddisfazioni. In palleggio la conferma di Galazzo, dopo le performance estive a beach a livello nazionale, è stata la base di partenza del nuovo roster. Altra conferma per Facco, al secondo anno ad Albese, nel ruolo di opposto: siamo sicuri che ripeterà il buon campionato dello scorso anno».

Ci sono le giocatrici di spicco, quelle chiamate a far fare alla squadra il grande salto, ci sono pure le cosiddette «seconde linee», in egual modo importanti nel caso in cui la sorte le chiami in causa. Bocchino in banda, Amicone nel ruolo di libero, Besana al palleggio e Besana al centro assicurano la giusta sicurezza qualora sia necessario sostituire le titolari. Il resto lo dirà il campo, a partire dall’avvio di metà ottobre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA