Tentori e Bertani, due giganti  Medaglia d’oro a Bormio
Luisa Bertani (Foto by l)

Tentori e Bertani, due giganti

Medaglia d’oro a Bormio

Ottima prova degli atleti comaschi, sia nel maschile sia nel femminile

Ecco servita la “valanga comasca”. Al secondo appuntamento a Bormio del circuito Cittadini, è arrivata la doppietta grazie alle vittorie di Michelangelo Tentori nel maschile e Luisa Bertani nel femminile. Per non farci mancare niente dobbiamo festeggiare anche il quinto di Giacomo Rigamonti e il dodicesimo di Francesco Gori; il nono di Ilaria Ghisalberti (classe 2000, bronzo tra le Aspiranti) e il tredicesimo di Ginevra Bonasia.

Dopo gli argenti di sabato, arrivati a causa delle seconde manche poco felici, Michelangelo Tentori e Luisa Bertani avevano voglia di vittoria. E sono stati, entrambi accontentati con l’oro.

Nel maschile il canzese Tentori chiudeva la prima manche al terzo posto, staccato di sei centesimi da Matteo Confortola e di tre da Fabiano Canclini. Vicinissimo anche l’austriaco Florian Pflug, quarto a due centesimi dal comasco. Nella seconda il venticinquenne portacolori dello Sci Club Lecco, era stratosferico tra i pali larghi. Bloccava le lancette del cronometro su un 55”25 che non lasciava scampo agli avversari. Secondo si piazzava Confortola (55”85); 1”22 il distacco accusato dal terzo, Canclini.

Nel femminile Luisa Bertani ha costruito il successo nella prima manche. La ventenne dello Ski racing camp Lenno, ha inflitto un gap “spaventoso” di 1”63 alla seconda, Petra Smaldore. A distanze siderali, le altre. Nella seconda l’allieva di Corrado Castoldi, ha controllato, accontentandosi del secondo tempo a + 21 centesimi da Martina Nobis (argento finale con un gap di 1”70). Terza Smaldore a +2”25.


© RIPRODUZIONE RISERVATA