Torino in semifinale  Ma non può andare in A
Tifoi in attesa di sapere (Foto by Carlo Pozzoni)

Torino in semifinale

Ma non può andare in A

Stessa proprietà di Sassari, in caso di promozione potrebbe dover rinunciare, aprendo un posto per Cantù

Una piccola luce di speranza per il ripescaggio di Cantù in serie A. Si monitora con grande attenzione la situazione di Torino, club di serie A2, a un passo dalla finale playoff per la promozione in A. Il proprietario è Stefano Sardara, presidente della Dinamo Sassari. In caso di promozione, il dirigente dovrebbe rinunciare a una delle due società, per incompatibilità.

Il patron ha annunciato il suo disimpegno nel mondo del basket tra un anno: «Se non si dovessero fare avanti acquirenti potremmo decidere di rimanere in A2 in caso di promozione. Sarebbe una bestemmia, ma questa è la realtà. Speriamo che chi sta portando avanti un progetto per succederci a Torino abbia successo».

Se non dovesse esserci questo cambio di proprietà, Torino – in caso di promozione -, potrebbe quindi decidere di non iscriversi al campionato di serie A. Liberando quindi un posto proprio a Cantù. Come del resto aveva confermato Petrucci nelle scorse settimane: «Cantù sarà la prima interpellata nel caso non si raggiungano le sedici iscrizioni al campionato».


© RIPRODUZIONE RISERVATA