Un murales per il “Borgo”  scomparso quattro anni fa
Il murales dedicato a Stefano Borgonovo allo stadio Sinigaglia (Foto by Andrea Butti)

Un murales per il “Borgo”

scomparso quattro anni fa

Il 27 giugno 2013 moriva Stefano Borgonovo, vittima della Sla

Quattro anni fa moriva Stefano Borgonovo. Esattamente ieri è ricorso l’anniversario della scomparsa dell’amatissimo bomber colpito dalla Sla, e i tifosi non hanno dimenticato la ricorrenza.

Anzi, in un momento complicato come questo l’attaccamento alle bandiere è ancora più importante nel cuore dei tifosi. E allo stadio, all’ingresso della curva nella zona dell’hangar, sul muro tra la curva e i distinti, è stato realizzato un murales di grosse dimensioni che raffigura il giocatore.

Il murales è accompagnato da una scritta particolarmente significativa «Non esiste paura nel cuore di chi lotta». Stefano oggi avrebbe 53 anni, poco più di un anno fa nel marzo 2016, in occasione del suo compleanno, gli fu dedicato il piazzale antistante l’ingresso principale dello stadio Sinigaglia: anche quello fu un omaggio fortemente voluto proprio dai tifosi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA