Una Centomiglia di sorprese Ge: «Pensiamo ai diportisti»
Giancarlo Ge

Una Centomiglia di sorprese
Ge: «Pensiamo ai diportisti»

Allo Yacht Club già si pensa all’edizione dall’1 al 3 ottobre

Sarà il weekend dall’1 al 3 ottobre ad ospitare la Centomiglia del Lario, edizione numero 72. La gara di fondo più continuativa della motonautica vedrà lo svolgimento del campionato europeo Offshore 3D (5000) e Tricolore Endurance.

Ma la porta dello Yacht Club Como è sempre aperta. Vista l’esperienza passata (l’anno scorso sono arrivati a Como ben due Mondiali in zona Cesarini), la macchina organizzativa della Centomiglia è ormai diventata la polizza di assicurazione sul calendario motonautico, quindi, potrebbe aggiungersi qualche gara iridata persa per strada durante la stagione.

«Con gli organizzatori della Pavia-Venezia – spiega il presidente dello Yacht Club Como, Giancarlo Ge – stiamo perfezionando l’accordo di partnership, già preso lo scorso mese, per estendente ai diportisti la partecipazione alla Centomiglia. Se così fosse, istituiremo un trofeo da assegnare in base alla classifica finale con la somma dei punti. Il che significherebbe un ritorno alle origini quando i numeri superavano le cento presenze in gara ad ogni edizione».

Per la cronaca, lunedì con la Zona Gialla, lo Yacht Club Como riapre i battenti e il ristorante. Per chi entra una bella sorpresa: una sede completamente rifatta con un nuovo allestimento dell’arredamento, curato dalla consigliera Nadia Gaffuri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA