Una piccola delusione ma tante risate Civati: «Tutta colpa del brutto tempo»
Fabio Civati (secondo da destra) con Giovanni Storti (secondo da sinistra)

Una piccola delusione ma tante risate
Civati: «Tutta colpa del brutto tempo»

Il comasco ha corso in Marocco insieme a Giovanni Storti, del trio con Aldo e Giacomo.

Una piccola delusione ma tante risate. È rientrato dal Marocco, il maratoneta Fabio Civati, 53 anni, che insieme al comico Giovanni Storti e altri due compagni di avventura, ha tentato l’impresa di percorrere tutto di un fiato, le otto cime sopra i quattromila metri che costellano lo scenografico massiccio di Toubkal, nelle vicinanze di Marrakech.

Il gruppo di atleti è riuscito a raggiungere tre delle vette previste, ma ha dovuto rinunciare a malincuore alle altre, a causa delle condizioni atmosferiche avverse. «Il rammarico di non aver coperto l’intero percorso, è innegabile - spiega Civati, noto per aver partecipato a numerose maratone del deserto -. Ma abbiamo preferito non prenderci rischi inutili».

La presenza di Giovanni, componente del più celebre trio comico nazionale, ha permesso di mantenere il buonumore anche nel momento della rinuncia. «Giovanni è stato con noi per tutto il tragitto - racconta Civati -. È un vero cultore della corsa in luoghi impervi e selvaggi. Ma è anche una persona squisita e di grande compagnia con un senso dello humor strepitoso, esattamente come ci si può aspettare vedendo i suoi film. Stare con lui per cinque giorni, è stato per tutti un vero spasso».

Il servizio completo sulla Provincia di mercoledì 5 ottobre


© RIPRODUZIONE RISERVATA