UnipolSai, fedeltà Carossino «Squadra che considero mia»
Filippo Carossino (Briantea84 UnipolSai)

UnipolSai, fedeltà Carossino
«Squadra che considero mia»

Rinnovo di un altro anno per l’atleta classe ’93. «Sarà la mia sesta stagione e sono molto contento»

Dopo la rescissione in anticipo di una stagione di Ahmed Raourahi, l’UnipolSai Briantea84 conferma Filippo Carossino per il 2019/2020. Quello di Carossino fa seguito ai recenti rinnovi di Laura Morato, Francesco Santorelli, Giulio Maria Papi e Simone De Maggi.

L’atleta classe ’93 vestirà dunque la maglia biancoblù per la sesta stagione consecutiva. Punto fermo della nazionale italiana, di cui è anche capitano, Carossino ha vinto con i canturini tre scudetti, quattro Coppe Italia e tre Supercoppe Italiane.

Il suo commento: «Sono molto contento di giocare un altro anno con la maglia della UnipolSai - spiega -. Per me si tratterà della sesta stagione consecutiva a Cantù, in quello che è diventato un percorso sportivo e di vita molto importante. Ho avuto l’opportunità di togliermi grandi soddisfazioni, di vincere trofei e di crescere in una squadra che oggi considero mia, un posto dove poter continuare a guardare avanti, sono contento di poterlo fare ancora. A livello di squadra abbiamo obiettivi importanti, dal punto di vista individuale pure».

Carossino fissa i prossimi traguardi: «L’ultima stagione ci ha lasciato un po’ l’amaro in bocca per com’è finita, ma la mentalità vincente di questa società insegna che bisogna ripartire - sottolinea - Sono convinto che affronteremo la nuova annata con la voglia di dimostrare il valore e la forza di questa squadra in tutti i suoi componenti. Sono pronto a togliermi grandi soddisfazioni nel nuovo palazzetto e sono sicuro che i tifosi ci daranno una grande mano, come sempre hanno fatto nel passato».


© RIPRODUZIONE RISERVATA