Verso Rio, Bertolasi in firma
BERTOLASI-SCHIAVONE (Foto by Gianfranco Casnati)

Verso Rio, Bertolasi in firma

L’attesa delle qualificazioni a Rio 2016 ha messo adrenalina in corpo a tutti. Raduno del gruppo olimpico in corso a Piediluco

L’attesa delle qualificazioni a Rio 2016 ha messo adrenalina in corpo a tutti. Con il raduno del gruppo olimpico in corso a Piediluco, infatti, è iniziata la fase selettiva per individuare gli equipaggi migliori da mandare a Lucerna il prossimo maggio nel tentativo di qualificare le barche che mancano per i Giochi brasiliani (sono cinque quelle già qualificate). In quest’ottica si è svolta la cosiddetta TRio, ovvero la prima selezione interna in un mix di gare con barche corte (singolo, due di coppia e di punta) e lunghe (quattro di coppia e di punta, otto), intercambiando gli equipaggi per valutare le combinazioni più veloci. Nelle sfide varie ci hanno dato dentro anche gli atleti comaschi, dimostrando tutti di avere parecchia adrenalina in corpo. Diciamo subito che la più in forma è parsa Sara Bertolasi, che assieme alla padovana Alessandra Patelli si propone la più probabile sfidante, quando sarà il momento, del due senza di Sara Magnaghi e Giada Colombo, in preparazione solitaria sul lago di Pusiano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA