Vitasnella, occasione Capitale

Cantù deve catturare la quarta vittoria esterna della stagione per non dover essere prigioniera di ciò che accadrà altrove.

Vitasnella, occasione Capitale

Far risultato a Roma (palla a due alle 17.30 urbi et orbi per quest’ultima giornata di stagione regolare) per blindare, una volta per tutte, l’attuale settimo posto per poi ripartire da lì nei playoff.

Vero che anche perdendo nel vetusto, angusto e assai scarsamente frequentato (dai romani) Palatiziano potrebbe cambiare poco in prospettiva post season, ma anche senza necessariamente dover scomodare allusioni a eventuali inciuci o biscotti alle latitudini del Forum ai quali peraltro ci rifiutiamo di dar credito, vincere contro l’Acea assumerebbe ben altro significato.

Perché, come si accennava, l’Acqua Vitasnella ha sin qui firmato soltanto tre successi esterni: ad Avellino, a Caserta e a Pesaro. Segnale evidente di una difficoltà riconosciuta quando si tratta di far la partita lontano dalla collina di Cucciago.

Occhio perché Roma si è imposta in tutti gli ultimi quattro confronti diretti con i brianzoli.

ULTIMA GIORNATA: Openjobmetis Varese - Sidigas Avellino Vanoli Cremona - Banco di Sardegna Sassari Consultinvest Pesaro - Pasta Reggia Caserta EA7 Emporio Armani Milano - Giorgio Tesi Group Pistoia Umana Reyer Venezia - Upea Capo d’Orlando Grissin Bon Reggio Emilia - Enel Brindisi Dolomiti Energia Trento - Granarolo Bologna Acea Roma - Acqua Vitasnella Cantu’

CLASSIFICA: Milano 50 punti; Venezia 42; Reggio Emilia 40; Trento, Sassari 36; Brindisi 32; Cantù, Bologna 28; Pistoia 26; Roma, Varese, Cremona 24; Avellino 22; Capo d’Orlando 20; Caserta 15; Pesaro 14.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}