VL? Macché, questa Cantù è in versione XXL. Che show
Randy Culpepper qui in versione assist-man (Foto by Andrea Butti)

VL? Macché, questa Cantù
è in versione XXL. Che show

Trascinata da Culpepper e Smith, la Red October ha piegato in casa Pesaro

Nell’ambito della dodicesima giornata di campionato, la Red October liquida anche Pesaro al PalaBancoDesio (92-73) e continua così la propria marcia verso le Final Eight di Coppa Italia.

Cantù si presenta senza l’infortunato Thomas e fatica a carburare (11-16 all’8’). Dopodiché entra finalmente in scena Culpepper e alla prima sirena è parità a quota 17. Gara tutt’altro che gradevole, caratterizzata da 13 palle perse complessivamente.

La Red October allunga al 16’ (32-24), ma continua a lasciare troppi rimbalzi offensivi a Pesaro che monetizza secondi e terzi tiri per riportarsi più vicina (32-28 al 18’). A metà gara è 38-32, con 12 punti di Culpepper e 10 di Crosariol da una parte e 13 di Moore dall’altra.

Cantù, riprova ad andar via in apertura di terza frazione con il margine che per la prima volta abbraccia la doppia cifra (45-34 al 22’). Pesaro si risistema a zona, ma la Red October ora è in fiducia e allunga sul +16 al 26’ (54-38). Alla terza sirena è 61-45.

Ormai non c’è più storia (65-45 al 31’) e Cantù (il maggior divario al 34’ sul 79-56) si va a prendere la sua sesta vittoria in 12 incontri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA