Lunedì 26 Dicembre 2011

Accordo Kabul-Pechino estrazione greggio

(ANSA) - KABUL, 26 DIC - Il governo dell'Afghanistan ha dato oggi il via libera alla firma di un importante accordo con la Cina per la prospezione ed estrazione di petrolio nella regione del fiume Amu, comprendente le province settentrionali di Sar-e-Pul e Faryab. In un comunicato, il palazzo presidenziale precisa che il ministro delle Miniere, Wahidullah Shahrani ha ricevuto l'incarico di procedere alla firma del contratto fra la compagnia China National Petroleum Corporation (CNPC) e l'afghana Watan Group.

COR

© riproduzione riservata