Venerdì 17 Agosto 2012

Pussy Riot: Nadia, comunque e' vittoria

(ANSA) - MOSCA, 17 AGO - ''Qualunque sia il verdetto, noi e voi stiamo vincendo. Perche' abbiamo imparato ad essere arrabbiati e a dirlo politicamente''. Parola di Nadia Tolokonnikova, 22 anni, considerata mente e ''sex symbol'' delle Pussy Riot, nel giorno della sentenza contro la band punk oggi a Mosca che potrebbe condannarla a 3 anni di galera. In una lettera dal carcere per ringraziare i suoi sostenitori, la Tolokonnikova ha espresso sorpresa per la mobilitazione mondiale a sostegno del suo gruppo.

DAC

© riproduzione riservata