Venerdì 17 Agosto 2012

Due anni di carcere per le Pussy Riot

(ANSA) - MOSCA, 17 AGO - Le Pussy Riot sono state condannate a due anni di carcere per teppismo motivato da odio religioso. Le tre musiciste punk - Nadejda Tolokonnikova, 22 anni; Ekaterina Samutsevic, 30 anni; Maria Alekhina, 24 anni - resteranno in carcere per un anno e mezzo. A febbraio le tre ragazze avevano cantato una preghiera punk nella cattedrale del Cristo Salvatore, chiedendo alla vergine Maria di ''cacciare via'' l'allora premier Vladimir Putin.

YSL-AMB

© riproduzione riservata