Sabato 25 Agosto 2012

Greenpeace lascia piattaforma Gazprom

(ANSA) - MOSCA, 25 AGO - Gli attivisti di Greenpeace hanno lasciato la piattaforma petrolifera artica di Prirazlomnoie, gestita da Gazprom, assaltata ieri con alcuni gommoni mettendo a nudo la vulnerabilita' di tali strutture in un'area in cui Mosca vuole rafforzare la propria presenza militare. Greenpeace sostiene che l'attivita' di perforazione deve essere vietata per tutelare un ambiente unico al mondo e che la Russia non dispone di tecnologie in grado di affrontare un'eventuale emergenza ecologica.

DAC

© riproduzione riservata