Sabato 25 Agosto 2012

Uccide la compagna, poi si costituisce

(ANSA) - MILANO, 25 AGO - Un'insegnante e' stata uccisa nella notte a Sondrio dal compagno, accecato dalla gelosia. E' stato lui stesso ad avvisare la polizia quando intorno all'una si e' presentato in questura. Giuseppe Merlini, 65 anni residente a Lecco, ha detto agli agenti di averla colpita con un oggetto alla testa. Sono andati a casa della donna, Loredana Vanoi, una vedova sessantenne, e hanno trovato il cadavere. Merlini e' stato portato in carcere con l'accusa di omicidio volontario.

MF-SV

© riproduzione riservata