Mercoledì 29 Agosto 2012

Timoshenko, cassazione conferma condanna

(ANSA) - KIEV, 29 AGO - La Corte di Cassazione ucraina ha confermato la condanna a sette anni della leader dell'opposizione ucraina, Iulia Timoshenko, per un controverso contratto per le forniture di gas siglato nel 2009 con Mosca, quando era premier. Timoshenko si trova dietro le sbarre da piu' di un anno. Dopo la conferma della sentenza da parte della Cassazione nel terzo e ultimo grado di giudizio interno, la leader dell'opposizione potra' ricorrere alla corte di Strasburgo.

YK2-SAV

© riproduzione riservata