Martedì 01 Gennaio 2013

Iraq: premier, liberazione 700 detenute

(ANSA) - BAGHDAD, 1 GEN - Il premier iracheno Nuri al Maliki, sciita, ha annunciato la liberazione di 700 detenute nelle carceri, nel tentativo di placare la situazione nelle zone sunnite, scosse da dieci giorni da violente proteste. Moqtada al Sadr, leader radicale sciita il cui movimento conta 40 deputati e cinque ministri, ha lanciato un messaggio di solidarieta' ai dimostranti preconizzando una ''primavera irachena, se le cose rimarranno tali''. Da dieci giorni alcuni manifestanti bloccano un'autostrada.

LDN

© riproduzione riservata