(ANSA) - LECCE, 9 MAR - Il tribunale di Lecce ha assoltol'ex procuratore di Bari Antonio Laudati, ora sostitutoprocuratore alla Direzione nazionale antimafia. Laudati era accusato di abuso d'ufficio e favoreggiamento personale per averrallentato l'inchiesta della procura barese sulle escort portatetra il 2008 e il 2009 dall'imprenditore barese GianpaoloTarantini nella residenza dell'allora premier Silvio Berlusconi.La procura aveva chiesto la condanna a 24 mesi di reclusione.