Sabato 28 Settembre 2013

Berlusconi,ultimatum Letta inaccettabile

link

(ANSA) - ROMA, 28 SET - "La decisione assunta ieri da Enrico Letta, di congelare l'attività di governo, determinando in questo modo l'aumento dell'Iva è una grave violazione dei patti su cui si fonda questo governo". Lo afferma in una nota Silvio Berlusconi, leader del Pdl. "Per queste ragioni, l'ultimatum lanciato dal premier e dal Partito democratico agli alleati di governo sulla pelle degli italiani, appare irricevibile e inaccettabile".

© riproduzione riservata