Martedì 19 Agosto 2014

Crisi:Cicchitto,meno tasse o no crescita

(ANSA) - ROMA, 19 AGO - "O si diminuiscono la pressione fiscale e i vincoli sulle imprese, compresa la legislazione sul lavoro, oppure non si metterà in moto nessun processo di crescita". Lo dice Fabrizio Cicchitto di Ncd. La riduzione della pressione fiscale sulle imprese va finanziata attraverso un taglio incisivo della spesa pubblica secondo l'impostazione Cottarelli partendo dalle partecipate di regioni, comuni e Stato. Risponde a Cesare Damiano: è l'Italia che rischia di restare con un pugno di mosche in mano.

© riproduzione riservata