Donna violentata, procura apre inchiesta

Donna violentata, procura apre inchiesta

(ANSA) - AREZZO, 18 GIU - La procura di Arezzo ha aperto un'inchiesta sulla violenza sessuale subita da una trentenne nell'Aretino. La donna sarebbe stata violentata da tre nordafricani - ma potrebbe essere stato anche uno solo - e la polizia ha attivato ricerche per individuare gli autori o l'autore del brutale stupro. La trentenne sarebbe rimasta segregata una notte in un casolare della Valdichiana, poi è stata soccorsa dal 118 che ha attivato la procedura del 'codice rosa' per le donne vittime di violenza. Non è ancora chiaro se si tratti di uno o tre violentatori visto lo stato di choc in cui si trovava la ragazza al momento dei soccorsi. Dalle verifiche effettuate dalla polizia emergerebbero fondate conferme dell'accaduto. Il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, attacca: "Una ragazza è stata sequestrata e violentata per una notte in un casolare della Valdichiana (Arezzo) da tre immigrati nordafricani. Tre 'risorse' boldriniane da castrare, chimicamente. Forse dovevo nascondere la notizia, sennò mi dicono 'sciacallo'".


© RIPRODUZIONE RISERVATA