Entrate, contraddittori per immobili

Entrate, contraddittori per immobili

(ANSA) - ROMA, 28 APR - Contraddittori e accessi in loco per gli accertamenti sugli immobili: lo fissa l'ultima circolare dell'Agenzia delle Entrate dopo le recenti polemiche con Striscia La Notizia. "Il contribuente - spiega il direttore dell'Agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi - deve poter esporre le sue ragioni prima di essere oggetto di accertamento, non dopo". Il contraddittorio diventa così "il cuore - si legge nella circolare - dell'accertamento sugli immobili. Il confronto preventivo con il contribuente rappresenta infatti un'inderogabile necessità per rendere il più possibile realistica la ricostruzione dell'ufficio e meno conflittuale il rapporto con la persona, chiamata a fornire prima ancora dell'accertamento tutti gli elementi utili a quantificare correttamente il valore dell'immobile oggetto dell'atto".


© RIPRODUZIONE RISERVATA