Giovedì 30 Maggio 2013

Esplode petardo, militare rischia mani

(ANSA) - LIVORNO, 30 MAG - Una guardia giurata ed un sottufficiale incursore del Comsubin sono rimasti feriti la notte scorsa a Livorno per lo scoppio di materiale esplosivo. Il piu' grave e' il sottufficiale che rischia l'amputazione delle mani. I due stavano armeggiando con un ordigno o un grosso petardo. Tra le ipotesi quelle che stessero confezionando una bomba per la pesca di frodo o un petardo in vista della partita Livorno-Empoli. Le indagini condotte finora dai carabinieri escludono gesto di natura politica.

© riproduzione riservata