Forestale, nessun disagio passando a CC

Forestale, nessun disagio passando a CC

(ANSA) - ROMA, 4 AGO - "Quella che nascerà sarà la polizia ambientale più forte d'Europa", perché unirà "le forze dell'Arma dei carabinieri e del Corpo forestale dello Stato". Lo ha detto il ministro per le Politiche Agricole, Ambientali e Forestali Maurizio Martina durante la presentazione, oggi a Roma, della riorganizzazione del Corpo forestale all'interno dell'Arma dei Carabinieri, che porterà alla nascita del Comando per la tutela forestale, ambientale e agroalimentare. Il Comandante generale dell'Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette, ha assicurato che "tutto il personale della Forestale continuerà a svolgere esattamente le stesse funzioni che oggi assolve" e che "non avrà assolutamente alcuna penalizzazione sul piano della sede, delle funzioni svolte, delle progressioni di carriera". "La funzione del Corpo forestale è preservata e dobbiamo entrare in un'ottica di modernità" ha detto il capo del Corpo forestale, Cesare Patrone.


© RIPRODUZIONE RISERVATA