Franceschini, Archelogico Reggio simbolo

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 30 APR - "Siamo in un luogo ed in un momento - ha detto il ministro dei Beni culturali e del turismo Dario Franceschini - che ci spinge ad utilizzare quella cosa che gli italiani, purtroppo, hanno dimenticato di utilizzare con la necessaria frequenza, cioé l'orgoglio nazionale. Siamo in un luogo simbolico come il Museo di Reggio Calabria che lo é per tante ragioni". "Grazie a tutti quelli - ha aggiunto il Ministro - che in questi anni si sono dedicati alla rinascita di questo museo e che hanno consentito di arrivare a questo risultato. Grazie al direttore Carmine Malacrino che ha impresso in pochi mesi un'energia ed un entusiasmo di cui c'è un grande bisogno. È un momento simbolico perché il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria dimostra come si può vincere la sfida del sistema museale italiano. Abbiamo trovato un sistema museale con le collezioni più straordinarie del mondo, ma non adeguato ai tempi rispetto al modo di presentare quelle collezioni''.


© RIPRODUZIONE RISERVATA