Gotor, voti destra per partito nazione?

Gotor, voti destra per partito nazione?

(ANSA) - ROMA, 29 SET - "Un tempo per vincere sembrava chebastasse 'sfondare al centro', ma a sentire le parole di Renzidi oggi, evidentemente, ciò non basta più e ora ci sarebbebisogno anche dei voti della destra. Il premier partedall'assunto che i voti a sinistra già ci siano noncurantedell'impegno dell'Anpi e della Cgil nel fronte del No e del datodi fatto che centinaia di migliaia di iscritti ed elettori delPd voteranno No, tanto più dopo le sue affermazioni odierne chevivono come un'inutile provocazione". Lo afferma il senatoredella minoranza Pd Miguel Gotor. "Quelle parole infatticonfermano il sospetto che il fronte del Sì e i relativicomitati che si stanno formando al di fuori dei circoli del Pdcostituiscano la futura architrave di un nuovo schieramento chepunta a trasformare il Pd in un Partito della nazioneneo-centrista, che ammaina le bandiere e i valori dell'Ulivo edella sinistra per abbracciare in un medesimo afflatocostituente la vasta marea di elettori di Alfano e di Verdini",sottolinea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}