Hawking, rinuncio capire successo Trump

Hawking, rinuncio capire successo Trump

(ANSA) - LONDRA, 30 MAG - La popolarità di Donald Trump? Più imperscrutabile dei misteri sull'origine dell'universo. Parola di Stephen Hawking, celebre astrofisico inglese da sempre impegnato nella vita pubblica e nel sociale, ancor prima della malattia che ne ha imprigionato il corpo, il quale in una intervista all'Itv ricorre all'arma del sarcasmo nei confronti del magnate di New York in corsa per la presidenza Usa. Secondo Hawking, Trump è "un demagogo che pare fare appello agli istinti del più basso comune denominatore" degli elettori. Di qui la disistima e l'ironia dello scienziato di Cambridge, che nella stessa intervista torna a esprimersi pure sul referendum britannico del 23 giugno, ribadendo il suo 'no' alla Brexit e invitando i connazionali a votare in per la permanenza del regno nell'Ue. "I giorni in cui potevamo restare chiusi nel nostro mondo ostile alle altre nazioni - ha detto in proposito - sono passati. Ora abbiamo bisogno di far parte di una comunità più vasta, per la nostra sicurezza e i nostri commerci".


© RIPRODUZIONE RISERVATA