Il design italiano celebrato in Lussemburgo

Il design italiano celebrato in Lussemburgo

BRUXELLES - Edifici residenziali e industriali realizzati secondo i principi dell'architettura bioclimatica, usando elementi naturali dal sole alla vegetazione per controllare il microclima interno e massimizzare l'efficienza. È l'avanguardia dello Studio Frigerio, protagonista della sesta edizione dell'Italian Design Day a Lussemburgo, con una conferenza organizzata dall'Ambasciata d'Italia e dalla Camera di commercio italo-lussemburghese sul tema "Re-Generation: Design and new technologies for a sustainable future".

Con l'architetto Enrico Frigerio, designato "Ambasciatore del design italiano" in Lussemburgo, l'iniziativa vuole mettere in luce le più recenti evoluzioni del design in un contesto dinamico e globale, evidenziando le sfide legate alla transizione ecologica. Frigerio è affiancato dall'architetto Regis Bigot, responsabile per i processi di innovazione di Neobuild, un polo tecnologico che in Lussemburgo sviluppa progetti nel campo dell'edilizia eco-sostenibile, sostenendo gli operatori del settore mediante corsi di formazione specialistici, attività di networking, consulenza per l'uso dei nuovi materiali, eventi sulla sostenibilità e studi di mercato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True