In mostra capolavori recuperati da CC

(ANSA) - ROMA, 14 LUG - C'è anche la Jeune femme attablée aucafé di Modigliani rubata nel '95 a Parigi e salvata pochesettimane fa da un'asta; il Bacco del caravaggesco Loth JohannCarl finito in una televendita e la Kylix a occhioni del pittoreAndokides, appena rientrata da Monaco di Baviera, tra le 210opere che fino al 30/10 raccontano a Palazzo Barberini 'L'Armaper l'Arte e la Legalità'. Ovvero la più grande mostra mairealizzata sui capolavori rubati o trafugati, ma recuperati erestituiti alla collettività dai Carabinieri Tutela PatrimonioCulturale. Una collezione preziossima che tra sarcofagimillenari e affreschi da Pompei e Paestum, racconta anche lesorprendenti operazioni dei Carabinieri e i terribili danni alpatrimonio di chi le aveva sottratte. Tra le opere, anche ilMitra Tauroctono, tele di Cezanne, Van Gogh, Guercino, lalettera di Cristoforo Colombo, 430 beni nuragici, gli oriCastellani, un'edicola di Palmira. E si attende il rientro delletele del Museo di Castelvecchio ritrovate in Ucraina

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}