Martedì 28 Maggio 2013

Iraq: maggio di sangue, oltre 500 morti

(ANSA) - BAGHDAD, 28 MAG - Le violenze in Iraq hanno causato piu' di 500 morti nel solo mese di maggio, il piu' sanguinoso dell'ultimo anno, secondo un conteggio compiuto dall'Afp in base a dati forniti da fonti mediche e della sicurezza. Tra il primo e il 28 maggio, 507 persone hanno perso la vita e 1287 sono rimaste ferite in diversi attacchi, che fanno temere un nuovo conflitto interconfessionale. In aprile, il bilancio aveva superato i 400 morti.

© riproduzione riservata