Iva: Ue, no alla reverse charge

Iva: Ue, no alla reverse charge

(ANSA) - BRUXELLES, 22 MAG - La Commissione Ue ha comunicato al Consiglio che si oppone alla richiesta italiana di deroga per estendere la reverse charge dell'Iva alla grande distribuzione, mentre lo split payment è ancora sotto esame. La misura vale circa 700 milioni nel bilancio. Non scatterà l'aumento delle accise sui carburanti previsto come clausola di salvaguardia: "C'è il fermo impegno del governo - spiegano fonti Mef - a non far scattare le clausole di salvaguardia".


© RIPRODUZIONE RISERVATA