L'Uomo di Altamura ha un volto

(ANSA) - BARI, 20 APR - L'Uomo di Altamura ha un volto: ilsuo viso, con tanto di capelli, barba e baffi, sarà presentatoin anteprima mondiale alla stampa nazionale e internazionale il26 aprile. L'Uomo di Altamura, scoperto più di vent'anni fa(1993) da alcuni speleologi altamurani e baresi, rappresenta unoscheletro umano di morfologia "arcaica" e probabilmentecompleto; appartiene a una specie estinta del genere Homo,probabilmente a Homo neanderthalensis. Il 26 aprile saràpresentata la ricostruzione a grandezza naturale dello scheletrodella grotta di Lamalunga, realizzata sulla base di una analisirigorosamente scientifica dai paleo-artisti olandesi Adrie eAlfons Kennis, fra i più qualificati al mondo in ricostruzionipaleoantropologiche, nelle quali si combinano dati scientifici einterpretazione artistica. Sarà inoltre mostrata laricostruzione 3D del cranio dell'Uomo di Altamura, estrattovirtualmente dal suo scrigno carsico nell'ambito dello stessoprogetto di ricostruzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True