Mafia:"sodalizio sfrutta fama criminale"

Mafia:sodalizio sfrutta fama criminale

(ANSA) - ROMA, 7 GEN - "Non è indispensabile che i membri del sodalizio facciano uso concreto del potere intimidatorio di cui dispongono, ma occorre che intendano sfruttare la 'fama criminale' acquisita in precedenza". Anche con queste parole il tribunale del Riesame di Roma legittima l'aggravante mafiosa contestata agli indagati di Mafia Capitale, rigettando le istanze di scarcerazione per Massimo Carminati, Riccardo Brugia, Emilio Gammuto, Fabrizio Franco Testa e Roberto Lacopo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA