Martedì 23 Aprile 2013

Merkel:no debiti, rischio ostaggi banche

(ANSA) - BERLINO, 23 APR - ''Una banca non puo' prendere in ostaggio l'intera societa' e l'economia''. Per questa ragione compito centrale della politica e' quello di cambiare il corso dell'indebitamento. Lo ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel intervistata dal quotidiano Handelsblatt. ''Come Stato e politici diventeremo indipendenti dalle banche quando non faremo piu' debiti'', ha chiosato, aggiungendo poi che la crisi non e' ancora finita e devono essere fatti ''ancora molti altri passi''.

© riproduzione riservata