Martedì 26 Novembre 2013

Ocse:oggi precario, povero da anziano

link

(ANSA) - PARIGI, 26 NOV - In Italia, "l'adeguatezza dei redditi pensionistici potrà essere un problema" per le generazioni future, e "i lavoratori con carriere intermittenti, lavori precari e mal retribuiti sono più vulnerabili al rischio di povertà'' durante la vecchiaia". Lo scrive l'Ocse accusando il ''metodo contributivo" e l'assenza di pensioni sociali.

© riproduzione riservata