Orban: Toia (Pd), rammarico per silenzio grillini in aula

Orban: Toia (Pd), rammarico per silenzio grillini in aula

STRASBURGO - "Accogliamo con favore" l'annuncio del Movimento 5 Stelle "sul voto di domani per censurare la violazione dello stato di diritto" in Ungheria, ma "ci rammarichiamo per il silenzio" dei grillini "al dibattito con il premier" Viktor Orban che si è tenuto oggi a Strasburgo: così in una nota la capodelegazione degli eurodeputati Pd Patrizia Toia. 

 

"Leggiamo anche l'affermazione del comunicato grillino - prosegue Toia - secondo cui l'interesse dell'Italia significa 'Sì ai ricollocamenti', peccato che quando si è trattato di votare in aula per la riforma del regolamento di Dublino che imponeva un meccanismo obbligatorio di ricollocamenti il Movimento 5 Stelle abbia votato contro". L'eurodeputata Pd Simona Bonafè critica su Twitter l'indirizzo di voto di Forza Italia: "Capolavoro #Orban a Strasburgo. Berlusconi vota contro le sanzioni e rinnega diritti e libertà per tener buono Salvini. FI altro che forza moderata, ormai è sempre più a destra". 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA