(ANSA) - ROMA, 1 SET - Richiamo di Papa Francesco sui peccaticontro il creato e per l'impegno a passi concreti nella'conversione ecologica'. Nel suo messaggio per la Giornata dellacura del creato, Bergoglio ha invitato ad un mea culpa tutticoloro che mancano di rispetto verso la terra, che è un dono dacoltivare e custodire e non da sfruttare con egoismo: "uncrimine contro la natura è un crimine contro noi stessi e unpeccato contro Dio", ha detto il Papa. E ha ricordato che icambiamenti climatici sono anche causa di migrazioni forzate,cui sono costretti "i poveri del mondo". Francesco ha invitatodunque l'economia e la politica ad orientarsi per la curadell'ambiente.