Martedì 28 Maggio 2013

Pussy Riot: Masha digiuna da 7 giorni

(ANSA) - MOSCA, 28 MAG - Settimo giorno di sciopero della fame di Maria Aliokhina, una delle tre Pussy Riot condannate a due anni per una preghiera punk anti Putin nella cattedrale ortodossa di Mosca. Alla detenuta e' stata praticata una iniezione per un calo di pressione, come ha detto un portavoce del carcere di Perm. 'Masha' aveva deciso di astenersi dal cibo per protestare contro la decisione del tribunale di non ammetterla all'udienza per l'esame della sua richiesta di liberazione anticipata. Istanza poi respinta.

© riproduzione riservata