Renzi, c'è chi ferisce Pd ma no espulsi

Renzi, c'è chi ferisce Pd ma no espulsi

(ANSA) - ROMA, 1 AGO - "Sai qual è l'unica cosa che mi fa male, compagno? Che questi atteggiamenti di pochi parlamentari feriscono l'intera comunità del Pd, i militanti o i volontari della Festa dell'Unità. Non è giusto violare le normali regole democratiche di un partito. Ma nessuna espulsione, per carità. Andiamo avanti". Così Matteo Renzi su L'Unità dopo il voto Rai.


© RIPRODUZIONE RISERVATA