(ANSA) - ROMA, 12 MAG - Un film "per cui mio padre ha vinto ilsuo ultimo Oscar, il 4/o. Un premio arrivato dopo anni dicommedie e i dubbi di molti sulla sua capacità di saper ancoragirare un grande film d'autore. E' stata per lui una rivincitagrandiosa", dice Christian De Sica del Giardino dei FinziContini, trasposizione firmata Vittorio De Sica del romanzo diBassani, presentata nella nuova versione restaurata in digitale,promossa da Antony Morato con Luce Cinecittà, Fondazione Cinemaper Roma e Musica per Roma.